Diagosfera: la collana

Il termine diagosfera deriva dal greco diágo (condurre attraverso/oltre, trasportare, vivere) e sphaira (palla, sfera, globo, terra). Con questo neologismo, che richiama da vicino il concetto di semiosfera inteso da Juri Lotman come spazio privilegiato del dialogo interculturale, si vuole delineare un programma di lavoro, incentrato sull’edizione, traduzione e interpretazione critica di testi letterari e saggistici, che consenta al lettore e allo studioso di attraversare confini fra lingue e culture e di promuovere incontri fra civiltà e forme di espressione artistica. Particolare rilievo assume in questo senso il processo traduttivo, inteso come operazione eminentemente transculturale in grado di rispettare le specificità linguistiche e antropologiche e di restituire alle voci provenienti da concretissimi ‘altrove’ la loro carica innovativa, ad un tempo sperimentale e mitopoietica.

Nella collana, diretta da Biancamaria Rizzardi (Università di Pisa) sono sinora apparsi o risultano in fase di pubblicazione i seguenti volumi:

  • 1 Sheila Watson, Cinque racconti, traduzione di Alfredo e Biancamaria Rizzardi
  • 2 Lawrence Jeffery, Per chi guarda nella stufa, traduzione a cura degli Allievi del Master in Traduzione di Testi Postcoloniali (Università di Pisa) coordinati da Riccardo Duranti
  • 3 AA. VV., Cultural Crossings. The Case Studies of Canada and Italy. Proceedings of the Conference Held at the University of Pisa, Italy, November 2008, edited by Biancamaria Rizzardi and Viktoria Tchernichova
  • 4 AA. VV., Crossing Borders: Variations on a Theme in Canadian Studies, edited by Oriana Palusci and Biancamaria Rizzardi.
  • 5 Susan Musgrave, Giochi d’amore e di sangue, traduzione e introduzione a cura di Barbara Nugnes.
  • 6 Andrea Binelli, Of Englishes and Styles.
  • 7 AA.VV., Canto un mondo libero – Poesia-canzone per la libertà, a cura di Marco Fazzini.
  • 8 Fausto Ciompi, Conrad – Nichilismo e alterità
  • 9 AA.VV. Managing Diversities in English Literature – Global and Local Imaginaries in Dialogue, ed. by Biancamaria Rizzardi, Costanza Fusini, Viktoria Tchernichova

Criteri di valutazione:

La collana si propone di dare voce a scrittori originari di diverse aree del mondo (Australia, Africa, Asia, Canada, India, Irlanda, Nuova Zelanda, Scozia), legate all’Europa da antichi rapporti di dipendenza politica e culturale. Si selezioneranno testi che testimoniano l’identità ibrida e composita della condizione post-coloniale, le molteplici conseguenze storiche, linguistiche e culturali del colonialismo e delle migrazioni di massa coincise con lo sfaldamento dell’impero britannico, e che indagano le fitte trame dell’interculturalità ordite entro gli spazi di una società globalizzata.

La collana pubblica opere di generi diversi (dal romanzo al racconto, dal teatro alla poesia, dalla letteratura per ragazzi alla saggistica).

La Collana pubblica in italiano e in inglese, in forma originale o in traduzione, lavori di autori italiani e stranieri concernenti le letterature in lingua inglese.

La Collana, che accoglie nel proprio comitato scientifico studiosi afferenti a istituzioni accademiche e scientifiche nazionali e straniere, adotta una politica di ampia diffusione attraverso i principali database internazionali.

Per garantire la qualità delle pubblicazioni, la Collana segue il meccanismo di blind peer review, e sottopone i libri proposti per la pubblicazione al processo di valutazione ‘a doppio cieco’ da parte di referees anonimi e indipendenti, specialisti internazionalmente riconosciuti e autorevoli esponenti della comunità accademica.

I dattiloscritti contenenti proposte di pubblicazione vanno perciò inviati alla Redazione in tre copie, due delle quali per i lettori anonimi, e dunque privi di ogni riferimento all’Autore o alla sua affiliazione allo scopo di preservarne l’anonimato. I dattiloscritti non saranno restituiti agli Autori.

Direttore della Collana:

  • Biancamaria Rizzardi, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Fondatore del Master in Traduzione di Testi Postcoloniali, Università di Pisa

Redazione:

  • Fausto Ciompi – Viktoria Tchernichova, Università di Pisa

Comitato Scientifico:

  • Silvia Albertazzi, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Coordinatore del Dottorato in Letterature moderne, comparate e postcoloniali, Università di Bologna.
  • Susan Bassnett, Fondatore del “Centre for Translation and Comparative Cultural Studies”, Università di Warwick, Gran Bretagna.
  • Eva Darias Beautell, Professore Associato di Letteratura Americana e Canadese, Università di La Laguna, Tenerife.
  • Marcella Bertuccelli, Professore Ordinario di Lingua Inglese, Direttore del Centro Linguistico Interdipartimentale, Università di Pisa.
  • Diana Brydon, Direttore del “Centre for Globalization and Cultural Studies”, Università di Manitoba, Canada.
  • Alberto Casadei, Professore Ordinario di Letteratura Italiana, Direttore del Consorzio interuniversitario ICoN (“Italian Culture on the Net”), Università di Pisa.
  • Franca Cavagnoli, Traduttore letterario e docente di traduzione, Università di Milano.
  • Carla Dente, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Direttore del Dipartimento di Anglistica, Università di Pisa.
  • Simon During, membro del “Centre for the History of European Discourses”, Università di Queensland, Australia.
  • Vita Fortunati, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Direttore Centro Interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Bologna.
  • Marlene Goldman, membro del “Centre for Diaspora and Transnational Studies”, Università di Toronto, Canada.
  • Corall Ann Howells, Prof. Emerita, Università di Reading, Senior Research Fellow, Università di Londra, Gran Bretagna.
  • Linda Hutcheon, Presidente di “Modern Language Association of America” (2000), Professore di Letteratura Inglese Comparata, Università di Toronto, Canada.
  • Francesco Marroni, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Direttore del Dipartimento di Scienze Linguistiche e Letterarie, Università di Chieti/Pescara.
  • Francesca Romana Paci, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, Università del Piemonte Orientale, co-direttore della rivista Il Tolomeo, dedicata alle letterature postcoloniali.
  • Oriana Palusci, Professore Ordinario di Lingua Inglese, Università di Napoli “L’Orientale”, Fondatore dell’Associazione culturale Italia – Nuova Zelanda.
  • Alida Poeti, Direttore del Dipartimento di Studi Italiani, Università di Witwatersrand, Johannesburg, R.S.A.
  • Ato Quayson, Direttore del “Centre for Diaspora and Transnational Studies”, Università di Toronto, Canada.
  • Antonella Riem, Professore Ordinario di Letteratura Inglese, fondatore del “Partnership Studies Group”, Università di Udine.
  • Dora Sales Salvador, Traduttore letterario, docente presso il Departament de Traducción y Comunicación, Università di Jaume I, Spagna.
  • Sherry Simon, membro della Royal Society of Canada, co-editore della rivista canadese Spirale, Università di Concordia, Montreal, Quebec, Canada.
  • Stephen Slemon, Direttore del “Canadian Literature Centre”, Università di Alberta, Canada.

Per ulteriori informazioni si possono utilizzare i contatti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi